BCL: Brindisi cade in casa per la seconda volta consecutiva



Brindisi perde la sua seconda partita in casa nella Basketball Champions League contro i rumeni del U-BT Cluj Napoca per 71-76


Brindisi - Dopo la brutta figura rimediata 12 giorni fa contro Holon, l'Happy casa Brindisi torna al Palapentassuglia per affrontare i rumeni del U-BT Cluj Napoca reduci da una vittoria nella prima giornata contro il Darüşşafaka per 66-60. Gli uomini di Frank Vitucci si presentano alla sfida senza due giocatori fondamentali come Gaspardo e Chappell, ma come dichiarato dal coach brindisino nel pregara, non ci sono alibi e Brindisi fin dal primo minuto è entrata in campo con una testa diversa rispetto a quanto fatto settimana scorsa contro Holon.

Il primo quarto vede una partita dai ritmi blandi, con molti (moltissimi) errori da entrambe le parti e risultato che non si schioda da una situazione di stallo. Brindisi pur facendo circolare bene il pallone, al contrario di Venerdi, non riesce a segnare dall'arco dei 3 punti (chiudendo con il 27%).

Nel secondo quarto non segna praticamente nessuno, gli uomini di Frank Vitucci appaiono molto confusionari con Brindisi che ancora una volta ha problemi in cabina di regia: con Clark non ancora al top e con Zanelli che non riesce a replicare l'ottima prestazione contro Bologna, spetta a J. Perkins dirigere le operazioni. L'ex Partizan Belgrado non gioca una delle sue migliori partite, perdendo molti palloni banali (di cui due a causa di passi in partenza) e non riuscendo a mettere in ritmo i compagni. Alla fine dei primi 20 minuti di gioco le due squadre totalizzeranno solamente 59 punti complessivi, con Napoca che chiuderà avanti di una lunghezza.

Dopo la pausa Napoca prova ad allungare grazie al suo miglior giocatore: Andrija Stipanovic (che chiuderà con 22 punti). Alla fine della terza frazione di gioco, Brindisi si trova ancora sotto di 6 punti ed è chiamata all'ennesima rimonta stagionale. Per i pugliesi, l'inizio del quarto quarto ha un solo nome: Riccardo Visconti. Il torinese si carica la squadra sulle spalle, e con una prestazione degna del miglior Steph Curry, sfodera un 3/3 dall'arco con la stella del sud che in 4 minuti rifila un 18 a 2 di parziale ai rumeni. La partita sembra aver cambiato scenario, con Brindisi che difende forte, rendendo difficile la vita agli attaccanti del Napoca i quali però cavalcano la serata magica di Patrick Richard (top scorer con 24 punti) e si riportano in parità.

Brindisi prova a dare il tutto per tutto, ma una tripla di Richard dopo una rimessa dal fondo dubbia assegnata a Napoca chiude definitavamente i giochi, portando a 2 le sconfitte dei pugliesi nella Basketball Champions League.


A fine partita Vitucci in sala stampa dichiara:


“Il cammino è difficile in Italia come in Europa, oggi abbiamo trovato una squadra di livello come Cluj che ci ha punito nei momenti cruciali quando abbiamo un attimo traballato.
Dispiace per i miei giocatori che hanno avuto una reazione importante dopo un primo tempo difficile dal punto di vista offensivo. Abbiamo speso molte energie per recuperare e girare l’inerzia a nostro favore, dovevamo essere un po’ più consistenti per direzionare meglio l’andamento del match.
Qualche decisione ci è girata a nostro sfavore come quella sulla rimessa decisiva in cui la palla era a nostro favore. Spiace anche per il pubblico presente, il percorso è compromesso ma certamente proveremo a fare del nostro meglio fino all’ultima partita a disposizione“


MOMENTO CHE HA CAMBIATO LA PARTITA

1:45 alla fine del quarto quarto, pari 69, Guzman sbaglia dall'angolo ed a rimbalzo il pallone è conteso fra Zanelli e Stewart, la palla sembra destinata a finire fuori con Guzman che astutamente tira la palla sul capitano biancazzurro regalando la rimessa agli ospiti. Gli arbitri inizialmente assegnano la palla ai rumeni, ma vanno comunque a controllare l'Istant Replay per un presunto piede fuori di Guzman prima che il pallone arrivasse a Zanelli. Passano diversi minuti prima che la terna arbitrale torni in campo, con gli arbitri che riguardano l'azione da tutte le angolature possibili ma che alla fine, per mancanza di prove certe (come da regolamento), non cambiano la decisione presa sul campo. Dopo quella rimessa Napoca segnerà i due canestri decisivi che le regaleranno il secondo successo stagionale in Champions League.


PROSSIMO INCONTRO

Il prossimo incontro sarà Sabato 23 Ottobre alle 20.00 contro la Vanoli Cremona, incontro valido per la quinta giornata di campionato, con Brindisi che di prolungare la sua striscia di vittorie.


Brindisi : Adrian 10, J.Perkins 5, Zanelli 3, Visconti 15, Redivo 10, Udom 9, N. Perkins 19. All. Vitucci

Napoca : Guzman 8, Watson 0, Stipanovic 22, Bircevic 9, Hogue 8, Stewart 5, Richard 24, All. Silvasan


164 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
curva sud brindisi basket

Pick and Roll

Sport Brindisi e provincia